Relais Santa Croce

Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto

Attiguo alla chiesa di San Michele in San Salvi, una delle pievi più antiche di Firenze, il Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto, pur al di fuori dei consueti percorsi turistici della città, conserva una notevole collezione di opere d’arte, in particolar modo per quanto riguarda la pittura del Manierismo.

Nel corridoio di ingresso sono esposte diverse opere (soprattutto pale d’altare) di artisti toscani dal manierismo al Seicento. Segue una sala dedicata alla scultura, con i pannelli del Monumento funebre a San Giovanni Gualberto, risalenti al Cinquecento.

Nella stanza successiva, il lavabo, troviamo un affresco raffigurante la Samaritana al Pozzo, attribuito a Cosimo Gamberucci, mentre le decorazioni che sovrastano la grande vasca in pietra serena sono attribuite a Benedetto da Rovezzano.

Sono inoltre esposte numerose opere di epoca antecedente al manierismo.

Nel Cenacolo del museo, infine, ecco l’Ultima cena, capolavoro di Andrea del Sarto, che realizzò l’opera nel 1520 in soli 64 giorni.

Tra le varie altre opere qui esposte va infine ricordata la Madonna col bambino e san Giovannino di Jacopo Pontorno.


Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto
Via di San Salvi, 16
50135 Firenze - Italia
Tel. +39 055 2388603