Baglioni雷吉纳酒店

Incontra lo Chef Luciano Sarzi Sartori

Incontra lo Chef Luciano Sarzi Sartori

Di origini lombarde, Luciano Sarzi Sartori sviluppa la sua passione per la cucina già dall’adolescenza, quando, all’età di 14 anni, durante i fine settimana, era solito lavorare come aiutante in una trattoria del suo paese, Brugnolo, una piccola frazione in provincia di Cremona. “Se vuoi svolgere questo lavoro, lo devi fare con impegno e passione” – gli ripeteva la proprietaria della trattoria – “Bisogna essere precisi anche nel semplice gesto di lavare l’insalata o sbucciare le patate”. Queste parole sono state le linee guida che lo hanno accompagnato durante il suo percorso professionale e che lo hanno aiutato a diventare negli anni uno Chef di successo.

Dopo un’esperienza sulla Royal Princess Cruise, una delle compagnie di crociere più grandi nel mondo, Luciano Sarzi Sartori consolida la sua esperienza professionale lavorando in diverse strutture alberghiere in Italia: Cervinia, Sestriere, Punta Ala, Porto Cervo, Porto Rotondo e a Milano presso il Baglioni Hotel Carlton, dove ha avuto l’onore di cucinare per numerosi personaggi famosi come Jennifer Lopez e George Clooney solo per menzionarne alcuni.

La sua esperienza più singolare è stata quella di cucinare per il Dalai Lama sotto la supervisione dei suoi cuochi personali vestiti con lunghe tuniche, preoccupati per la sua alimentazione e incolumità. La qualità del cibo e l’eccellenza del servizio reso sono state tali che al termine del suo soggiorno presso il Baglioni Hotel Carlton, il Dalai Lama ha donato allo Chef e al suo staff, in segno di gratitudine e riconoscenza, la Sciarpa della Pace.

Dal 2009 è Chef al Brunello Lounge & Restaurant del Baglioni Hotel Regina di Roma, ricevendo l’ “International Certificate of Excellence” dal Gotha del Gusto, l’organismo internazionale che dal 1999 riunisce più di 200 giornalisti di enogastronomia appartenenti a prestigiose testate giornalistiche e televisive ed esperti agroalimentari con lo scopo di premiare le realtà locali che si impegnano a valorizzare ciò che è bello, buono, genuino e tradizionale. La pergamena, consegnata dal fondatore del Gotha del Gusto, il Principe Stephan de Cernetic di Montenegro e Albania, giornalista professionista e critico gastronomico, attesta a livello internazionale la professionalità, il servizio, l’atmosfera e la genuinità dei prodotti e delle materie prime del ristorante del Baglioni Hotel Regina e del suo Chef Luciano Sarzi Sartori.

La cucina, di tipica impronta mediterranea, che lui stesso definisce “cucina moderna che pesca nella tradizione”, combina elegantemente innovazione e tradizione. Menù di terra e di mare e piatti della tradizione italiana presentati come piccole opere d’arte, da lui rivisitati e trasformati, sorprendono la vista e il palato.

Numerose le occasioni e le location internazionali durante le quali ha potuto mostrare le sue performance culinarie, tra cui il Relais&Chateaux GourmetFest di Carmel-by-the-Sea, il Baltschug Kempinski di Mosca e lo Yachting Club di Montecarlo.

 

  • Facebook